sabato 18 dicembre 2010

KITSCH WILL SAVE US






Avrei dovuto postare altre tavole di Rap, ma nun me va.

Opto per la classica cartolina natalizia e per un delizioso video a tema.

Ora, mentre coloravo l' illustrazione qui sopra, ho capito un paio di cose fondamentali:
A Non so colorare
B C'è un motivo U_U

Ho notato che quando vado sulla simpatica finestrella "scegliamo un colore a caso tra le 2000000 opzioni possibili" il mio cervello riceve una scarica elettrica e rilascia endorfine ogni qualvolta clicco su un colore fluo che non c'entra una ceppa con tutto il resto suscitando in me un effetto simile a QUESTO.

Qualcuno ha provato ad inculcarmi un minimo di teoria del colore, ma con scarsissimi risultati...XD

Oh bè, pazienza.
Di sicuro al mondo esiste un'intelligenza superiore che condivide la mia visione del colore.
Che i rosa elefanti siano sempre con voi.



8 commenti:

devitalizart ha detto...

XD Iloviu PsychoBetta

AleLav ha detto...

Ma che ficataaaaa!! Bellissimi i colori fluo e tutta la fauna XD
Tantissimi auguri di buonissime Feste... la vedo grigia per il porcello con la mela in bocca XD

Bagi ha detto...

è bellissima, il maiale è un figo!

Skiribilla ha detto...

Che belli gli auguri non sdolcinati e coloratissimi!

Te li ricambio poi come si deve in separata sede ma intanto ho un dubbio: non è che ogni delizioso animaletto in realtà rappresenta un tuo amico fumettaro? eh? ;D

Bacione!

TSUNAMI ha detto...

@Devi
mi tu XD

@AleLav
Io la vedo nera.
Qui si segue una rigida dieta a base di porco. U_U

@Bagi
Grazie!

@Skiri
:D
In realtà questa volta ho scelto di immortalare il vero protagonista delle feste natalizie....IL CENONE.
T'assicuro che dopo l'ottavo chilo di besciamella diventa tutto commestibile, pure la renna!
XD
E comunque nn hai tutti i torti.
Siamo un branco di animali!!!
:*

Pietro Santini ha detto...

Ciao carissima Betta, tanti auguri anche a te di buon Natale e felici feste!!!
l'illustrazione per me è stupenda e fai benissimo a scegliere i colori che più ti piacciono, ogni artista ha la propria tavolozza di colori e ricordati.......
Un millepiedi viveva sereno e tranquillo. Finché un rospo un giorno non disse per scherzo:
"In che ordine metti i piedi l'uno dietro l'altro?"
Il millepiedi incominciò a lambicarsi il cervello e a fare innumerevoli prove.
Il risultato fu che da quel momento non riuscì più a muoversi.
; )

Le Furie ha detto...

L'ho visto ora!!
Disegni! Disegni! Ancora Disegni!!!!

^_^

Arianna ha detto...

Ma che bella questa illustrazione!!!
...credo proprio che abbiamo trovato la nuova icona della Melaranci da mettere sul sito di scuola...;) fantastica!