martedì 6 ottobre 2009

IL DIO DELLE LUMACHE




Nella mia casa ci sono 2 camini, uno sotto e uno sopra, ma quello sopra non funziona...
Sì perché il figlio dei vecchi proprietari un giorno decise di allenarsi al tirassegno col suo papà, ma anziché beccare la caPa paterna ha beccato col fucile a canne mozze la caPPa del suddetto camino.
Giusto una "P" di troppo.
Ergo la canna fumaria non tira il fumo verso l'alto ma lo disperde all'interno delle mura a causa di quel trascurabile proiettile che vi è ancora conficcato e io faccio la fine della vespa affumicata se provo a farmi 2 castagne...
Così al suo interno ora troneggia un cane di metallo che i miei mi hanno portato dall'Austria.
Io disegno vicino al camino spento di solito.
La scorsa settimana, mentre sacramentavo contro un pupazzola che proprio non voleva saperne di venir fuori, mi sono accorta che sulla zampa ottonata del cane c'era una lumaca o meglio, una chiocciola, ché le lumache non hanno il guscio.
Chissà come c'è finita...
Io adoro questi esserini bavosi.
Mi ha sempre affascinato il loro ermafroditismo e il fatto che siano in grado di autofecondarsi.
E poi saremmo noi quelli evoluti, come no.
Quando ero molto piccola abitavamo in un appartamento e dato che mio padre nutre una fobia smodata verso qualsiasi animale, mamma mi permise di portare a casa una chiocciolona gigante che avevo trovato sotto un tubo nella vigna di mio nonno.
L'avevo chiamata Cunegonda ( ho sempre avuto un talento naturale per i nomi...).
Era intelligentissima e vorace.
Passavo la giornata a stuzzicarla cantando "ESCI ESCI CORNA, TI CHIAMA LA MADONNA"...
Ero una bambina mooooolto particolare U_U°...
Poi un giorno mi sono svegliata e lei non c'era più.
Col senno di poi credo si sia suicidata.


L'altro giorno ho notato che la lumachiocciola che avevo data per morta, non era defunta manco per niente e ora se ne stava abbarbicata sull' orecchio del cane.
L'ho presa e l'ho messa in giardino in mezzo al trifoglio gigante.
Pensa che figata, mi sono detta, questa cosa molliccia ora si riprodurrà e racconterà ai suoi figli di essere stata salvata dal Dio benevolo delle lumache, e sarò venerata nei secoli dei secoli, potrei addirittura metterle tutte in un' anta dell'armadio e avere il mio personalissimo armadietto di M.I.B!
.........................................
Ecco.
In quel momento mi sono resa conto che forse dovrei uscire di più e vedere gente e fare cose che qui il confine con l'autismo l'ho bello che superato.
Oggi cinema, tanto per cominciare.

;)

14 commenti:

werther Dell'Edera ha detto...

Le chioccioleeee!!!!
Anche io le adoro... non per il loro ermafroditismo però. Anche io sono venerato come divinità dalle chiocciole U_U
Ne ho salvate parecchie (ammesso che volessero essere salvate), però io sono visto come un Dio sanguinario, come quello degli aztechi. Sai ogni tanto ne ho mangiata qualcuna... fatta al sugo... con l'alloro... le cucinava mia nonna...
Essere una divinità è difficile e a volte richiedere un tributo di sangue serve a mantenere lo status quo.

Ros@ la Barber@ ha detto...

ahahahahahahha! cara bettuzza, anchio ti consiglio di uscire un pò di sto passo non lo so che fine mi fai!
cmq poi la canzoncina delle lumache me la devi cantare ban benino!io la conosco in un modo un pochino diverso.
Viri chi dannu chi fannu i babbaluci ca cu li corna ammuttanu i balati......
c hai capito qualcosa?

Cafeine ha detto...

E' vero!!! Anch'io passavo i pomeriggi a stuzzicare quei poveri molluschi per farli uscire dal guscio, e cantavo proprio quella filastrocca!
Mi sono sempre chiesta se la Madonna si occupasse davvero di certe frivolezze, però...mah!

Comunque, quand'è che unirai la tua matita a questi geniali trip mentali e ci regalerai un fumettone sulla tua vita?!!
Sarebbe da Oscar!!!
DAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!

ithinkp.! ha detto...

ma che infanzia avete avuto?filastrocche a sfondo religioso?

O__O'

sempre sta madonna de mezzo XD
traumi infantili!!!

poi è velatamente interessata alle corna..uhm il bene e il male certo
certo si si esci vedi
gente .. vedo gente faccio cose..

ma un mont blanc?quando ce lo pappiamo?
NON MI FARE IL TUNNEL PERO'!

(:

TSUNAMI ha detto...

@ILMIOMIGLIOREAMICOBRUGHEL

Che schifoooooooo!
Io non le ho mai assaggiate...
Ma sarei curiosa di sapere che consistenza hanno...
Tu sei una crudele divinità Maya U_U

@Ros@
....ecco, se mi spieghi che vuol dire BALATI forse riesco a trovare un senso alla filastrocca...
XD

@Cafeine
E infatti ci siamo ritrovate...
In un certo senso le scuole del fumetto sono la versione edulcorata e disneyanizzata dei vecchi manicomi.U_U
Disadattati del mondo unitevi!
Per quanto riguarda la mia matita, beh, appena finisco di lavorare come una matta, posto qualcosina in relazione ai post...
Ci avevo già pensato ma nn ho mai tempo.
E poi voglio il premio GIAN LUIGI di Lucca U_U

@ithinkp
aaaaaaaspè!
Vedi che nn hai capito!
La Madonna ero io!
Ero io che la chiamavo no, mica svolgevo un servizio per conto terzi.
Mon amour, ci vediamo quando vuoi ma il mont blanc te lo magni tu che a me fa schifo!

XD

Ros@ la Barber@ ha detto...

traduzione:
guarda che danni che fanno le lumache che con le corna spingono le pietre(quelle grandi che di solito sono nei centri storici delle città)
^^

Federico Distefano ha detto...

Credo che la gasteropoverina sia stata catturata da un predatore, pochi secondi dopo essere stata deposta in mezzo al trifoglio gigante.
Del resto, è arcinoto che tra quelle infide piantine si aggirino alcuni dei peggiori brutti ceffi del micromondo animale...
Se non mi credi, cerca il suo guscio vuoto, nel tuo giardino.
U___U

NontipiaceilbuonissimoMontBlanc???
O__O

A domenica! ^^

Federico Bertolucci ha detto...

Bava, nemmeno un osso, bocca invisibile, antenne mollicce e ancora bava... oddiomiomioddio, ma che c'è di bello in una lumaca? Poi quando ti capitano sotto ai piedi di notte e fanno "crackblwsh"... ora scusa ma vado a vomitare.

Paolo Bassotti ha detto...

Ricordo d'aver cantato una canzone dal testo più laico, che faceva: "Esci esci corna, sennò lo dico a nonna." Forse era in relazione al fatto che proprio nel giardino di nonna si organizzavano le corse delle chiocciole, subito dopo le piogge d'estate.

Le corse delle chiocciole sono un'esperienza frustrante, visto che, invece di andare verso il traguardo, ognuna va dove vuole. E ci va molto piano.

RRobe ha detto...

Ti ci vedo come dea delle lumachine.

Madblade ha detto...

Ottima idea quella di uscire di più con la gente... senza alcun dubbio... penso che un giorno o l'altro lo farò anche io.

devitalizart ha detto...

ho cominciato a parlare con l'aspirapolvere, un peluche e la rana-eroga sapone del bagno... sarà grave?! XD

'°@_ (<---devilumaca) felice per questo post ^_^°

TSUNAMI ha detto...

@Tutti
Mmmmm...non pensavo che le lumache fossero un argomento così interessante O_O
In effetti quando eravamo bambini non c'erano molti giocattoli figherrimi in circolazione, per questo ci trastullavamo con le lumache U_u.

Anonimo ha detto...

ahahahahahahahahahah madò mer(d)aviglioso 'sto post!!!
X°°°°°°°°°°°°°°°D

go

p.s. comunque anch'io mi trastullavo con le lumache. qualche problema? U_U